News dal Molise

Bocce, Arcadio si impone nel Trofeo ‘Città di Venafro’

Petracca, secondo classificato

Il 25enne Emiliano Arcadio della società ‘Ariete’ di Camigliano ha vinto il Trofeo ‘Città di Venafro’, gara di bocce, individuale regionale, organizzato dalla società Il Laghetto Venafro, club presieduto da Costantino Macera. L’atleta casertano, nella finalissima, ha sconfitto l’esperto giocatore Luciano Petracca, portacolori della Montereale di Potenza, in una finale inedita, che ha visto di fronte un 25enne contro l’84enne atleta lucano, il quale, arrivato al mattino da Potenza, ha vinto cinque partite, arrendendosi soltanto nell’ultimo incontro. Una situazione insolita, una finale di questo tipo, ma che dimostrando l’alto momento inclusivo della disciplina sportiva delle bocce.

Al terzo e quarto posto si sono classificati il venafrano Mario Punzi, portacolori della società ‘La Folgore’ di Cassino, e Mario Spada de ‘Il Laghetto’ Venafro, la società organizzatrice. Il direttore di gara è stato Lucio Fiorella, arbitro del Comitato di Campobasso.

Il presidente FIB Molise, Spina, premia Punzi

Alle premiazioni, presenti il presidente della FIB Molise, Angelo Spina, e il delegato FIB Isernia, Paolo Vacca, insieme al sindaco di Venafro, Alfredo Ricci, e all’assessore comunale allo sport, Fabrizio Tombolini.

“La stagione sportiva delle bocce molisane è nel vivo – ha affermato il presidente della FIB Molise, Angelo SpinaDopo gli oltre cento individualisti ai nastri di partenza la settimana precedente al memorial ‘Quintino Pallante’ di Frosolone, anche a Venafro si sono registrati ottanta partecipanti, provenienti da quattro regioni, oltre il Molise, e anche da città come Roma e Potenza. La città di Venafro ha un potenziale enorme nello sport delle bocce. Nostro compito sarà quello di far sì che anche a Venafro si potrà avere in futuro una struttura con due corsie, considerando che, al momento, la società ‘Il Laghetto’ può usufruire di un solo campo. La nostra attività proseguirà con le finali di Coppa Molise, in programma domenica 11 a Frosolone, e con altre due gare, organizzate dalla Madonna delle Grazie Termoli e dalla Torre Vinchiaturo, manifestazioni che precederanno la due giorni di bocce internazionali a Campobasso il 1° e 2 dicembre. Stiamo rilanciando il movimento in maniera celere e vertiginosa e, da una prima analisi, a dieci giorni dalla chiusura della campagna tesseramenti i numeri sono aumentati rispetto alla scorsa stagione agonistica”.

Spada, quarto classificato

Trofeo ‘Città di Venafro’, 80 formazioni, Il Laghetto Venafro – La classifica finale: 1° Emiliano Arcadio (Ariete Camigliano); 2° Luciano Petracca (Montereale Potenza); 3° Mario Punzi (La Folgore Cassino); 4° Mario Spada (Il Laghetto Venafro); 5° Stefano Pellicanò (Madonna delle Grazie Termoli); 6° Michele Pasquariello (Arce); 7° Claudio Casale (San Michele BN); 8° Gennaro Merola (Rinnovamento San Tammaro); 9° Andrea Del Boccio (Roma Nord); 10° Giuseppe D’Amico (Sant’Elpidio Casapulla).

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close