Alluvione, firmato Apq. Frattura: “subito lavori per 17,7 milioni di euro”

Via ai lavori di ripristino e recupero dei danni conseguenti alle alluvioni e agli eventi atmosferici che hanno colpito il territorio molisano. Oggi la firma dell’accordo di programma quadro per un valore complessivo di 17,7 milioni di euro, a valere sul Fondo di sviluppo e coesione.

“Partiamo con 104 interventi – annuncia il presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura –. Con la firma dell’Apq, che rende finalmente disponibili le risorse assegnate al Molise per i danni alluvionali e da eventi atmosferici, mettiamo in circolo fondi che sfiorano i 18 milioni di euro. Un accordo di programma quadro di straordinaria importanza che ci permette di allestire nell’immediato 99 interventi cantierabili, con altri 5 non cantierabili, così da rianimare un tessuto sociale, produttivo ed economico in grossa sofferenza da lungo tempo per via delle tante risposte mancate”.

Per il governatore Frattura, ancora una volta, “a livello centrale riconoscono, premiandolo, il rigore del metodo adottato dai tecnici della struttura regionale e dell’Agenzia di protezione civile, che, insieme, in un lavoro di accurata ricognizione, hanno prefissato lo schema dell’Apq per la definitiva approvazione oggi finalmente conseguita”.

“Così come per la ricostruzione post sisma – conclude il presidente della Regione –, anche per i danni derivanti dalle alluvioni passate abbiamo proceduto con trasparenza e precisione per ottenere dallo Stato quanto atteso e dovuto per i cittadini e le imprese del Molise. La stipula dell’accordo di programma quadro consentirà all’Agenzia di protezione civile di formalizzare la concessione del finanziamento ai soggetti attuatori e ciò determinerà in tempi brevissimi l’apertura di nuovi cantieri. I lavori ora possono partire”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close