News dal Molise

Hammers in campo per il doppio debutto: seniores e under 16 iniziano i loro campionati sul terreno di casa

Tornano le domeniche di rugby, tornano i campionati della palla ovale, tornano in campo gli Hammers Rugby a Campobasso, domenica 14 settembre, con un doppio appuntamento: alle 10.30, la prima gara di campionato per gli under 16 contro il San Giorgio del Sannio e a seguire, subito dopo il pranzo domenicale, alle 15.30, l’esordio stagionale in serie C2 dei seniores guidati da coach Sommella, contro la Zona Orientale Salerno. 

 

Una partenza a tutto gas per i colori rossoblu legati alla palla ovale e che animerà il centro della città e il campo di gioco dell’ex Romagnoli per tutta la domenica. Dopo tanto lavoro e tanta fatica si inizia a fare sul serio con le sfide che contano, quelle che portano punti in classifica e fanno realmente capire di che pasta sia fatta la compagine campobassana quest’anno, sia per quanto riguarda il campionato seniores che per ciò che concerne il settore giovanile sul quale si è operato in questi mesi con grande determinazione per produrre un radicale rinnovamento.

 

“Da questa prima giornata contro avversari tosti e pronti alla battaglia, mi aspetto che veniamo fuori da squadra, uniti, compatti e determinati con un obiettivo comune, quello di rendere manifesta all’intera città quanto siamo orgogliosi di rappresentarla anche per quest’annata in giro sui campi di rugby del Centro Sud. – ha dichiarato con rinnovato vigore il presidente degli Hammers, Benito SulianiLamentarsi non ha mai fatto parte del nostro DNA e il grande lavoro che abbiamo portato avanti in questi ultimi mesi ha chiarito a tutti quanto sia ancora fortissima la passione che ha animato chi sta dietro questi colori e dietro questa società, una passione che ci ha permesso di condurre un’operazione di risistemazione dell’intero settore giovanile che riparte dal mini rugby, dall’attività nelle scuole quando non addirittura per strada. Non abbiamo lasciato nulla al caso per rivitalizzare un movimento che ci ha già dato grandi soddisfazioni e ha permesso a questa società di affrontare il campionato seniores con tantissimi elementi provenienti dal nostro stesso settore giovanile”.

 

Alle parole del presidente Suliani fanno da controcanto quelle del confermatissimo coach dei seniores, Pasquale Sommella, che ha seguito con cura tutte le fasi di preparazione della stagione che parte ufficialmente domenica: “La C2 per questa società è una vetrina importante e nelle intenzioni di noi tecnici e dirigenti è l’apice di un percorso di crescita agonistica e di appartenenza che tanti ragazzi hanno condotto e si spera continueranno a condurre nei prossimi anni con questi colori cuciti addosso. Riprendiamo il discorso in campionato da dove lo avevamo lasciato lo scorso aprile quando, con un terzo posto, abbiamo sfiorato la possibilità di accedere alla categoria superiore. Il campionato di quest’anno è pieno di incognite con diverse squadre nuove, ma a noi tocca esordire con una di quelle che già abbiamo avuto modo di incrociare lo scorso anno, ovvero i granata della Z.O. Salerno. Squadra coriacea dalla quale non dovremo lasciarci irretire provando comunque a realizzare il nostro piano gara, indipendentemente dalle loro attitudini di gioco”.

 

Per tutti gli appassionati di rugby e per gli amanti dello sport, il doppio appuntamento domenicale con gli Hammers a Campobasso si aprirà con l’esordio della rinnovatissima under 16 affidata a coach Fatica contro il San Giorgio del Sannio. Per i giovani martelli l’impatto con il nuovo torneo si presenta duro ma per loro il percorso di crescita sia individuale che come squadra è appena iniziato, ciò che conta è poterci essere anche per quest’anno, ancora con lo stemma degli Hammers e quello del Comune di Campobasso sul petto per rappresentare anche nelle categorie giovanili del rugby italiano l’orgoglio di una città e dei suoi giovani.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close