L’Insolito Quintet chiude magistralmente la quinta stagione concertistica ‘A. Lualdi’

L'Insolito Quintet
L’Insolito Quintet

Standing ovation per l’esibizione dell’Insolito Quintet, ad acclamare anche il successo della V Stagione Concertistica “A. Lualdi” organizzata dall’Istituto di Musica e Arte del Molise (IMAM).

La nuovissima band, formata da musicisti di grande professionalità e con notevole esperienza musicale, ha magistralmente chiuso il ciclo di concerti inscenando il suo repertorio che è dondolato con lo swing, passando dal ritmo samba della bossa nova alla leggerezza del pop d’autore.

Brani arrangiati  con il pianoforte di Carmine Cubellis, il basso di Michele Di Carlantonio e la batteria di Antonio Salvador Conte che ne hanno dato un tocco delicato come la raffinata voce di Fernanda D’Ercole, sulle note sussurrate dal mantice ad ancia libera  di Donato Santoianni, fisarmonicista con all’attivo buoni piazzamenti in numerosi concorsi nazionali e internazionali, che rimarranno impresse nella memoria di questo cartellone come colonna sonora di un finale inaspettato ma lieto.

Si è così chiusa in bellezza la quinta edizione della Stagione Concertistica “A. Lualdi”. Sei sono  stati gli spettacoli che hanno accompagnato le serate del maggio larinese, fino a ieri, nel magnifico scenario del Palazzo Ducale, con la partecipazione di un pubblico ricercato, con orecchio sensibile alle vibrazioni sonore che ha riconosciuto ed apprezzato la raffinatezza degli interpreti.

L’Imam ringrazia il Comune di Larino e la Pro Loco Larino, per il patrocinio offerto e si prepara, con lo stesso impegno e passione, nella programmazione di nuovi appuntamenti che possano essere all’altezza delle aspettative.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close