Risultava essere a lavoro ed invece sbrigava faccende personali. Sanzione esemplare per un vigile di Campobasso: sospesa la retribuzione per un’ora di lavoro

Ingresso Comando Polizia Municipale Cb

È  il Comune di Campobasso ad attuare un procedimento disciplinare esemplare a carico di un vigile urbano. La pena è quella di sospendere la retribuzione per un’ora lavorativa.

L’operatore della Polizia Municipale di Campobasso, infatti, deve risarcire il Comune di euro 13 perché il Dirigente ha accertato come il vigile “in parola ha richiesto un intervento per scopi personali effettuato durante il servizio istituzionale sottraendo, così, un limitato tempo di lavoro all’Ente” . Per cui anziché essere a lavoro così come risultava, sbrigava le proprie faccende private.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close