Sciame sismico nella zona del Matese ai confini con il Molise

Ingv-300x189Sciame sismico ai confini del Molise: dalle 18,30 alle 20,45 sono state ben dieci le scosse, che hanno interessati i Monti del Matese nella zona della provincia di Benevento, ma a pochissimi chilometri dal Molise.

Lo sciame sismico, comunque di lieve entità, è iniziato alle 18,30 con una scossa di 1,8 Richter con epicentro Casalduni; tre minuti dopo l’intensità è salita a 2,5 con epicentro Pontelandolfo, dove alle 19,24 l’intensità è stata di 2,1.

Alle 19,29, sempre a Pontelandolfo, scossa di 2,9 Richter; mentre, alle 19,30 e alle 19,34 ancora a Casalduni con intensità, rispettivamente, di 2,4 e 2,1. Alle 19,54 l’epicentro è stato localizzato nei Monti del Matese con intensità 2,1, alle 20,25 a Pontelandolfo di 1,8.

Epicentro nel Sannio alle 20,34 (2,1 l’intensità), infine alle 2,45 a Casalduni scossa di intensità 1,9.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close