News dal Molise

“Se non la smetti ti colpisco alla testa”. Lite tra vicini degenera: denunciato un 30enne. Aveva minacciato un uomo con una balestra

Lite tra vicini alla periferia di Campobasso. Minacce e insulti che sono stati subito segnalati dai residenti della zona alla Polizia.

Quando gli agenti sono giunti sul posto, raccogliendo le testimonianze hanno accertato come la lite fosse avvenuta per motivi di viabilità tra un 30enne e un 50enne.

Dopo aver fatto volare parole grosse, il più giovane  in un impeto d’ira, è  entrato repentinamente in casa per prelevare una balestra, dotata di puntatore laser e dardo con punta in metallo, con cui ha minacciato di colpire alla testa il vicino.

Dopo aver identificato i due litiganti, gli agenti hanno effettuato una  perquisizione domiciliare nell’abitazione del più giovane, rinvenendo in un ripostiglio la balestra e il dardo in metallo utilizzati poco prima per minacciare il vicino, sottoponendola di conseguenza a sequestro.

L’uomo, originario del capoluogo  con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, è stato denunciato per il reato di minacce aggravate e porto di arma impropria.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close