Serie D, il Termoli fuori dalla Coppa Italia. Ko ai rigori in casa del Neapolis

Il Termoli che ha sfidato il Campobasso
Il Termoli

NEAPOLIS MUGNANO – TERMOLI 5-4 dcr (1-1)

NEAPOLIS MUGNANO (4-4-2): Ferrieri; Perna, Iovinella, Allocca, Mannone; Landi, Bisogno, Temponi, Solitro; Prisco, Siciliano (83’ Amato). All. Foglia Manzillo.

TERMOLI (4-3-3): Natali; Dispoto, Ruggeri, C. Poziello, Sorianello (77’ Zeeti); Gagliano, Simonetti, Franzese; Di Fortunato (77’ Gaudiano), F. Poziello (77’ Santoro), R. Poziello. A disp: Romano, Scarpone, Lapenna, Camilleri, Prencipe. All. Catalano.

ARBITRO: Vigile di Cosenza (Perna-Valente).

RETI: 7’ Siciliano (NM), 20’ R. Poziello (T).

NOTE: Gara disputata a porte chiuse. Ammoniti C. Poziello. Angoli 6 a 3 per la Neapolis Mugnano. Recupero: 2’ pt e 3’ st.

SEQUENZA RIGORI: C. Poziello (T) fuori, Allocca (NM) gol, Franzese (T) gol, Mannone (NM) gol, Simonetti (T) alto, Bisogno (NM) parato, R. Poziello (T) gol, Prisco (NM) gol, Ruggeri (T) gol, Amato (NM) gol.

Si è decisa ai calci di rigore la contesa fra Neapolis Mugnano e Termoli, valevole per i 32simi di finale della Coppa Italia di serie D. I partenopei di mister Antonio Foglia Manzillo la spuntano all’ultimo penalty, calciato dal subentrato Amato. Partita non spettacolare al “Vallefuoco”,

Buon avvio dei partenopei: 7’ il vantaggio con Siciliano che batte Natali di testa. Il vantaggio dura poco: Raffaele Poziello pareggia al 20’ con un gran tiro dai venti metri.

Nella ripresa, la Neapolis cerca in ogni modo di trovare la via del gol, ma non riesce a scardinare il muro termolese. Ai calci di rigore sono fatali per gli adriatici gli errori di Ciro Poziello e Simonetti.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close