Virgilio Spina (IdV): “Dare mandato a Frattura per verificare l’iter per le biomasse è una vittoria politica”

Virgilio Spina, coordinatore provinciale dell'IdV, con Antonio Di Pietro
Virgilio Spina, coordinatore provinciale dell’IdV, con Antonio Di Pietro

Il Coordinatore provinciale dell’Italia dei Valori, Virgilio Spina, esprime massima soddisfazione per la prova di grande sensibilità dimostrata, ancora una volta, dagli amministratori regionali dell’Idv e di tutto il centrosinistra.

“Dare mandato al Governatore – spiega – di chiedere la verifica dell’iter autorizzativo per le due centrali a biomasse del matesino è di fatto una vittoria politica. Non ho mai dubitato della sensibilità sulle questioni ambientali degli iscritti e degli eletti nel mio partito. Ricordo le battaglie, anche legali, sui pozzi radioattivi di Cercemaggiore, contro l’eolico selvaggio e la class action per l’acqua pubblica. Come sempre, con grande coerenza, siamo dalla parte dei cittadini”.

Spina ringrazia Carmelo Parpiglia, Cristiano Di Pietro e l’Assessore Pierpaolo Nagni “per aver difeso il territorio e per aver ribadito, attraverso atti istituzionali e non a chiacchiere – sottolinea – che la tutela della salute pubblica e la qualità della vita non sono valori negoziabili”.

In particolare, il Segretario regionale IdV ha dichiarato nel corso della seduta odierna che “se la verifica chiesta non portasse all’annullamento delle autorizzazioni per la realizzazione delle centrali, siamo pronti ad apporre le nostre firme su eventuali ricorsi che le amministrazioni locali intenderanno presentare”.

Entusiasta Virgilio Spina: “Questa è per certo la dimostrazione che esiste una buona politica”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close