Sport

Ad Avezzano una sfida tra lupi: il Campobasso proverà a dare continuità al successo contro la Fermana. Gli abruzzesi sono l’outsider di inizio stagione

L'allenatore Roberto Cappellacci nella conferenza stampa alla vigilia del match di Avezzano
L’allenatore Roberto Cappellacci nella conferenza stampa alla vigilia del match di Avezzano

ANDREA VERTOLO

Il Campobasso, allo stadio ‘Dei Marsi’ di Avezzano, vuole confermare i progressi visti nella partita contro la Fermana.

In terra abruzzese nulla dovrà essere lasciato al caso contro una squadra che, in questa prima fase del campionato, sta mostrando un buon gioco e continuità nei risultati.

I lupi marsicani arrivano, infatti, dalla vittoria al ‘Del Duca’ di Ascoli contro il Monticelli, grazie alla quale godono di un punto in più dei lupi molisani nella classifica generale.

Intanto questa mattina, sabato 17 ottobre 2015, i ragazzi di mister Cappellacci hanno svolto la seduta di rifinitura sul rettangolo verde del ‘Nuovo Romagnoli’.

Immediatamente dopo, in conferenza stampa, il trainer rossoblù ha illustrato la prossima gara, dichiarando: “Dobbiamo ricercare continuità nei risultati e mantenere un atteggiamento di riscatto che ci ha fatto fare una buona gara contro la Fermana. La generosità e la voglia di reagire ad un momento negativo deve essere alla base anche della partita di domani. Non possiamo di certo tornare indietro”.

I calciatori del Campobasso festeggiano la terza vittoria stagionale
I calciatori del Campobasso festeggiano la terza vittoria stagionale

Tra i convocati non ci sarà Boldrini, punto fermo del centrocampo, che si è visto comminare dal Giudice sportivo ben otto giornate di squalifica, per una spinta che sta facendo il giro del web per la sua discutibilità.

Sull’episodio, Cappellacci ha sottolineato: “Non siamo una squadra cattiva, anche se sulla carta stiamo ricevendo pesanti sanzioni disciplinari. Anzi sarebbe anche meglio essere più duri sulle giocate. In ogni caso Boldrini poteva e doveva evitare il gesto, ciò non toglie che le otto giornate sono davvero esagerate. Spero nel buon senso di chi potrà ridurre la sanzione”.

Sulla squadra biancoverde il mister dei lupi ha poi evidenziato: “L’Avezzano è una squadra che può fare risultato con chiunque, ha qualità, ha giocatori forti nell’uno contro uno. Per ciò che ci riguarda dobbiamo essere molto umili nell’approccio alla gara, perché possono metterci in difficoltà. Giocheremo con agonismo e determinazione e se ci stiamo con la testa possiamo fare risultato”.

Lo storico motto afferma che la squadra che vince non si cambia; questa l’idea che sembra essere sposata anche da Cappellacci che non promette grossi stravolgimenti di formazione. Rientrerà il portiere titolare Capuano che, nonostante l’ottima prova (decisiva per il risultato finale) di Grillo contro la Fermana, dovrebbe riottenere il suo posto tra i pali.

La difesa sarà affidata a Santangeli, Raho, Carminucci e Gattari. Centrocampo affidato a Censori, Bontà e Valentini, mentre l’attacco sarà composto da Bucchi, Dimas e Alessandro, con quest’ultimo in ballottaggio con Fiore.

L’incontro Avezzano – Campobasso si gioca, allo stadio ‘Dei Marsi, domenica 18 ottobre 2015 alle ore 15.

A dirigere sarà Carmine Lopriore della sezione di Foggia, coadiuvato dagli assistenti Pierangelo Pellegrini e Diego Di Tondo, entrambi della sezione di Barletta.

A seguire l’incontro anche le telecamere di Sky per la presenza tra le fila dell’Avezzano del 19enne esterno offensivo, Alessio Di Massimo, che a gennaio 2016 passerà tra le fila della Primavera della Juventus.

Le partite dell’8^ giornata nel girone F di serie D

Amiternina – Isernia

Avezzano – Campobasso

Chieti – Monticelli

Jesina – Fano

Fermana – Castelfidardo

O.Agnonese – Folgore Veregra

Recanatese – Giulianova

Sambenedettese – Matelica

San Nicolò – Vis Pesaro

 

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close