Sport

Il Lupo torna a vincere. Il Campobasso cala il tris al Castelfidardo

In gol per i rossoblù Musetti, Alessandro e Cogliati

CASTELFIDARDO – CAMPOBASSO 1-3

CASTELFIDARDO (3-5-2): Barbato, Bellucci, Enow, Braciatelli (61’ Diouf), Di Lollo (65’ Petrarulo), Giovagnoli, D’Ercole, Pigni, Rivi, Trillini, Massi. A disp. Fabiani, Lombardo, Eliantonio, Braconi, Recanatini, Pierantozzi, Marino. All. Roberto Vangioni.

CAMPOBASSO(4-3-3): Sposito, Lo Bello, Marchetti, Magri, Di Paolo, Danucci, Di Lauri, Antonelli, Giacobbe, Musetti (69’ Cogliati), Alessandro. A disp. Cutrupi, DiPierri, Tommasini, Allocca, Merio, Salvatori, Ranelli, Minchillo. All. MassimoBagatti.

Reti: 5’ Rivi, 40’ Musetti, 64’ Alessandro, 82’ Cogliati.

Ammoniti: Danucci, Di Paolo, Di Lauri.

Espulso: al 75’ per doppia ammonizione.

Arbitro: Valerio Crezzini della sezione di Siena (Marco Colaianni di Bari – Vincenzo Abbinantedi Bari).

Il Campobasso torna al successo dopo cinquanta giorni e lo fa ancora lontano dalle mura amiche. I lupi calano il tris al Castelfidardo, grazie alle reti di Musetti, Alessandro e Cogliati.

Prima del calcio d’inizio osservato un minuto di raccoglimento per le giovani vittime di Corinaldo.

Inizia subito bene il Campobasso, che va in gol (1’) con Alessandro, ma per il direttore di gara, Crezzini di Siena, è tutto da rifare. L’attaccante viene pizzicato in posizione di fuorigioco. Sull’altro fronte, ne approfitta il Castelfidardo: al 4’ D’Ercole è atterrato in area di rigore. E per il fischietto toscano è calcio di rigore. Dagli undici metri va Rivi, che spiazza Sposito, portando in avanti i locali.

La risposta dei lupi è nei piedi di Danucci, che serve un invitante assist per Giacobbe, anticipato poco prima di impattare con la sfera di gioco.

Il Castelfidardo è pericoloso al 29’ con D’Ercole, la cui conclusione dalla corsia mancina scheggia la traversa. Sposito devia in calcio d’angolo.

Al minuto 38 i rossoblù pareggiano. Fallo di mano di Enow in piena area di rigore sul tiro di Musetti, il quale si incarica anche della massima punizione, trovando il gol del momentaneo 1-1, insaccando alla sinistra di Barbato. L’estremo difensore locale, al 42’, anticipa Musetti sul traversone di Danucci, mentre sul capovolgimento di fronte è Sposito ad anticipare tutti sul tiro-cross di Rivi.

Il primo tempo termina con Marchetti che si sostituisce a Sposito, murando il tiro di Rivi.

Il Campobasso scende in campo nella ripresa con maggiore verve. I rossoblù sono premiati al 64’, quando Alessandro va via in contropiede e corregge alle spalle di Barbato l’invito a rete di Di Paolo proveniente dalla corsia mancina.

Il Lupo prova a chiudere l’incontro al 77’: Giacobbe serve Cogliati e va alla conclusione. Barbato devia sull’incrocio dei pali.

Il tris è nell’aria e arriva al minuto 82 con Cogliati, che impiega meno di un quarto d’ora per iscrivere il proprio nome del tabellino, concludendo a rete una ripartenza fulminea.

Vittoria di fondamentale importanza per la squadra di Bagatti, prima della gestione dell’ex Parma, che tornerà in campo mercoledì 12 dicembre 2018, per il turno infrasettimanale. Al ‘Nuovo Romagnoli’, dove i lupi non vincono dallo scorso 23 settembre, arriverà l’Avezzano per un altro fondamentale scontro salvezza.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker