Sport

Serie D, i molisani Sivilla (un gol e due legni) e Borrelli stendono il Campobasso. Il Fano vince 3-2. Pari dell’Agnonese, perde il Termoli

tifosi campobassoCAMPOBASSO – ALMA JUVENTUS FANO 2-3

Campobasso: Conti, Dragone, Fusaro, Marinucci Palermo (58′ Pani), Scudieri (46′ Todino), Minadeo, Cianci, Nicolai, Miani (71′ Lazzarini), Di Gennaro, Di Gennaro. A disp. Nunziata, Bosco, Bernardi, Pignataro, Iovannisci, Vitelli. All. Francesco FARINA.

Alma Juventus Fano: Ginestra, Clemente, Lo Russo (46′ Carpineta), Lunardini, Nodari, Torta, Sivilla, Marconi, Gucci (77′ Sartori), Borrelli, Sassaroli. A disp. Marcantognini, Gambini, Fatica, Zhytarchuk, Cesaroni, Palazzi, Carsetti. All. Marco ALESSANDRINI.

Reti: 12′ Sivilla (rig.), 55′ Marinucci Palermo, 56′ Gucci, 81′ Lazzarini, 82′ Borrelli.

Ammoniti: Conti, Torta, Lunardini, Marconi, Nodari, Sassaroli.

Arbitro: Luigi Santorelli della sezione di Salerno (assistenti Giuseppe Di Giacinto di Teramo e Francesco Ciancaglini di Vasto).

Dallo stadio di contrada Selva Piana: Giuseppe Formato, direttore di CBlive

campobasso fano 3Il Campobasso, dopo aver vinto al ‘Riviera delle Palme’ contro la Sambenedettese, prova a infilare la terza vittoria di fila, la settima stagionale, contro il Fano, tra le cui fila militano i due molisani di Guglionesi, Andrea Sivilla, che è anche ex di turno, e Davide Borrelli, il quale ha giocato con l’Atletico Trivento sotto la presidenza di Edoardo Falcione. C’è grande attesa per il match, considerando che domani, lunedì 1° dicembre 2014, avrà inizio il mercato di riparazione e i lupi, qualora dovessero centrare il successo contro i marchigiani, potrebbero cambiare le strategie e tuffarsi sul mercato, per provare a portare in squadra tre elementi, necessari per puntare al salto in Lega Pro. Davanti ai lupi, comunque, 90 minuti insidiosi: nel Fano gioca anche il centrocampista Francesco Lunardini, il quale vanta 37 presenze con il Parma tra il gennaio 2008 e il maggio 2010 con 19 presenze e una rete in B e 18 gare in serie A. Nel suo curriculum anche tanta serie B. La squadra di Farina proverà a mantenersi sui livelli delle ultime uscite di campionato.

campobasso fano
L’omaggio della società rossoblù e dell’artista Domenico Fratianni per il compianto Gianni Oriente, giornalista scomparso in settimana: dal posto dove sono posizionati i fiori, era solito raccontare le gesta dei calciatori del Lupo per Radio Orizzonte

Prima dell’inizio dell’incontro osservato un minuto di raccoglimento per la scomparsa del giornalista Gianni Oriente, direttore di Radio Orizzonte.

ore 14,34: inizio della partita

6‘: calcio d’angolo calciato da Torta, dalla mischia in area di rigore arriva la conclusione di Borrelli. Scudieri salva sulla riga di porta.

7′: ancora il molisano Borrelli, Conti è bravo ad alzare sulla traversa.

8′: il cross dalla corsia mancina è di Fusaro, Miani incorna, miracolo di Ginestra che alza sulla trasversale. Brivido per il Fano.

12′: rigore per il Fano. Scudieri e Conti atterrano Sivilla lanciato a rete. Ammonizione per il diffidato estremo difensore del Campobasso. Sul dischetto lo stesso calciatore di Guglionesi, ex di turno, che spiazza Conti. Campobasso-Fano 0-1.

16′: ammonito Torta, calciatore del Fano, per un fallo in mezzo al campo.

17′: punizione calciata Fazio, Miani incorna, ma l’esperto estremo difensore Ginestra dice ancora di no, rifugiandosi in calcio d’angolo. Sugli sviluppi del corner, nella mischia arriva la conclusione dei lupi, salva Ginestra nei pressi della riga di porta. I calciatori del Campobasso esultano sotto la Nord, ma resta il dubbio del gol fantasma.

rigore sivilla25′: Sivilla entra in area di rigore, supera il diretto avversario e mette il pallone nel cuore dell’area di rigore. Un rimpallo favorisce Marconi, che calcia a colpo sicuro, ma Conti respinge e salva i lupi.

35′: scatenato Sivilla, che entra in area di rigore, superando la burrosa difesa del Campobasso e tocca ancora al portierino Conti salvare i suoi, con una provvidenziale uscita a terra.

40′: il Fano è ben messo in campo e per i lupi è difficile sfondare, così il Campobasso si vede colo con una conclusione sbilenca di Dragone dai trenta metri, che si spegne sul fondo.

43′: brivido per il Campobasso, che rischia di capitolare per la seconda volta. Dalla distanza Sivilla, che vede Conti fuori dai pali. La traversa salva il Campobasso.

Un minuto di recupero.

46′: termina il primo tempo. Campobasso-Fano 0-1, decide il calcio di rigore del molisano ed ex Sivilla.

52′: il Campobasso prova a reagire e si vede con una conclusione dal limite di Di Gennaro, che viene murata da un difensore ospite.

ore 15,34: inizio del secondo tempo

46′: si riparte con due sostituzioni, una per parte. Tra le fila del Campobasso esce Scudieri, entra Todino. Nel Fano, fuori Lo Russo, al suo posto subentra Carpineta.

55′: pareggio del Campobasso. Punizione di Fusaro da posizione defilata, la sfiora di testa Marinucci Palermo quanto basta per mandare il pallone in rete. Campobasso-Fano 1-1.

56′: la gioia dura trenta secondi, perché il Fano mette il pallone al centro e sfonda. In area di rigore è Gucci ad anticipare l’intervento dei difensori e di Conti, in uscita, e arriva il nuovo vantaggio marchigiano. Campobasso-Fano 1-2.

67′: il Campobasso reclama un calcio di rigore. Todino viene atterrato nei pressi della riga che delimita il rettangolo dei sedici metri, ma per il direttore di gara è tutto regolare.

70′: ammonito il granata Nodari, per un fallo nella metà campo del Campobasso su Pani.

71′: Campobasso a trazione anteriore. Entra anche Lazzarini dopo cinque partite senza giocare. Esce Miani.

72′: brivido per il Campobasso. Sivilla entra in area di rigore e prova la conclusione. Il suo diagonale colpisce il palo con Conti ormai battuto. Secondo legno per il calciatore di Guglionesi, ex di turno.

77′: terza sostituzione per il Fano. Esce Bucci, entra Sartori.

81′: pareggia il Campobasso. Lazzarini si ritrova il pallone, spalle alla porta in area di rigore, calcia e fredda l’estremo difensore Ginestra. Campobasso-Fano 2-2.

82′: terzo vantaggio del Fano. Così come in occasione del precedente pareggio, un minuto dopo il 2-2, arriva la terza rete del Fano. Borrelli pennella alla perfezione una punizione, sulla quale Conti può solo guardare. Campobasso-Fano 2-3.

90′: Campobasso tutto riversato in avanti. In una furibonda mischia in area di rigore, il Fano si difende a denti stretti. I lupi chiedono due volte il penalty per fallo di mano. Nulla da fare.

Cinque i minuti di recupero.

Il guglionesano Sivilla fa valere la legge dell’ex e trascina il Fano al successo: un gol, un palo e una traversa per lui. Segna anche l’altro calciatore di Guglionesi, Borrelli, che regala i tre punti ai marchigiani. I lupi si rammaricano per aver raggiunto due volte i granata, sciupando in entrambe le occasioni appena un minuto dopo le reti dell’1-1 e del 2-2. Il Fano cala il tris e supera la squadra di Farina per 3-2.

I risultati della 13^ giornata del girone F di serie D

Amiternina – Recanatese 2-1

Campobasso – Fano 2-3 (12′ Sivilla (rig.), 55′ Marinucci Palermo, 56′ Gucci, 81′ Lazzarini, 82′ Borrelli)

Chieti – Sambenedettese 2-1

Fermana – Termoli 2-0 (Omiccioli, Omiccioli)

Jesina – Civitanovese 5-2

Maceratese – Castelfidardo 4-0

Matelica – Giulianova 2-0

San Nicolò – Celano 3-1

Vis Pesaro – Olympia Agnonese 0-0 (Biasella para rigore a Bugaro)

[phpleague id=2 type=tables]

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close