News dal Molise

“Alla riscoperta della memoria perduta, Torella si racconta”, presentato il libro delle sorelle Conte

Una presentazione in grande stile, intensa e con una straordinaria partecipazione di pubblico, quella che si è svolta sabato a Torella per il libro “Alla riscoperta della memoria perduta – Torella si racconta”. L’opera, curata dalle sorelle Carmen e Wanda Conte, ha visto quasi  50 autori impegnati a raccogliere frammenti di passato, anche sconosciuti ai più, come la scuola della Rai e la ricostruzione della pianta originale del borgo antico e del Castello a fine del seicento, realizzata dall’Ing. Marco Piedimonte grazie all’apprezzo contenuto nel volume  “Comunità e territorio. Per una storia del Molise moderno attraverso gli apprezzi feudali”, di Valeria Cocozza e Elisa Novi Chavarria . Una miscellanea che consegna ai torellesi la propria storia, un libro che aiuta gli stessi a conoscere il passato per vivere il presente e programmare il domani nel migliore dei modi.

Al tavolo dei relatori Vittoria Todisco, Leonardo Cammarano e Franco Valente, che si sono alternati, nei loro interventi, con Maria Izzi, Lucrezia Ciamarra e Gianluigi Ciamarra, che hanno letto alcuni brani tratti dal libro. Gli interventi musicali sono stati eseguiti dal M° Carmela D’Alessandro e dal complesso musicale Eufonia, composto da Federica Filiberti, Sara Fantina e Giada Nugnes.

Alla presentazione ha partecipato anche il presidente della Regione Molise, Donato Toma, che ringraziando le sorelle Conte e tutti gli autori per il prezioso lavoro svolto, ha evidenziato il valore dell’iniziativa ed il fatto che la stessa sia in linea con il programma di valorizzazione dei Borghi che la regione vuole attuare. Presente anche il consigliere regionale Armandino D’Egidio, presidente della 3^ commissione, che nel suo intervento si è soffermato sull’importanza di essere orgogliosi della propria storia.

Momenti di commozione quando  è stata ricordata la figura di Wanda Conte, scomparsa lo scorso marzo ma sempre presente nei ricordi dei torellesi e degli autori del libro.

Una copia del libro, che è stato stampato anche grazie al contributo di alcuni sponsor, verrà regalata a tutti gli autori mentre eventuali profitti, una volta coperte le spese di stampa, saranno destinati a nuove iniziative culturali.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close