News dal Molise

Disagi idrici nel Basso Molise, l’associazione ViviLarino pronta ad incontrare il Presidente di Legambiente Molise

Continuano i disagi idrici nel Basso Molise, l’associazione ViviLarino in tempi no sospetti si è adoperata per l’attivazione del Molisano Centrale, convocando assemblee pubbliche, diramando comunicati stampa e attivando una raccolta firme, ancora in corso, per sollecitare Molise Acque alla risoluzione del grave problema.

“Ad onor del vero – sottolinea l’Associazionenella nostra cittadina, nonostante un cospicuo finanziamento ottenuto un anno fa, dalla precedente amministrazione, per l’allaccio del nuovo serbatoio alla rete idrica comunale, i lavori sono ancora in corso d’opera e la fornitura dell’acqua di sorgente del Matese è ancora un miraggio. E’ d’obbligo sottolineare che ogni volta che convochiamo un’assemblea pubblica, le testate giornalistiche sono invase da numerosi comunicati stampa e addirittura con collegamenti in diretta da reti nazionali per tranquillizzare o meglio anestetizzare il cittadino incolpevole da responsabilità non proprie”.

“I quesiti di ViviLarino sottoposti all’Ente Molise Acque  – prosegue la nota – non sono stati ancora omaggiati di una risposta. La numerosa partecipazione di cittadini all’assemblea pubblica ci onora per l’importanza del tema trattato e nello stesso tempo ci sprona a continuare in questa legittima battaglia“.

“In virtù di quanto detto  – chiosa l’Associazione – ci attiveremo affinchè i diritti siano garantiti e una rappresentanza dell’associazione incontrerà il Presidente di Legambiente Molise nel pomeriggio dell’8 Luglio in occasione dell’arrivo di GOLETTA VERDE al porto di Termoli, per esporre il disagio e la preoccupazione che la popolazione vive quotidianamente”.

Redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close