News dal Molise

A Santa Maria di Monteverde successo e divertimento per l’iniziativa ‘Le bocce a mille metri’

Igino Discenza e Tiziano Baranello vincono la kermesse. In finale regolati Angelo Colitti e Romano Granitto

Sedici coppie, trentadue persone, hanno preso parte alla prima edizione dell’iniziativa ‘Le bocce a mille metri’, organizzata, nell’ambito dei festeggiamenti della Madonna di Santa Maria di Monteverde, dalla Federbocce Molise, insieme all’omonima associazione che ha promosso la due giorni di iniziative.

A vincere sono stati Igino Discenza e Tiziano Baranello, che hanno superato, in finalissima, Angelo Colitti e Romano Granitto. Terzo posto per Giuliano D’Alessandro e Giuseppe Di Biase, quarta piazza per Angelo Spina e Cristofano Arduino.

“Complimenti ai vincitori – le parole del presidente della Federbocce Molise, Angelo SpinaHanno vinto, tra le altre cose, un tesserato alla FIB come amatore e una persona che, per la prima volta, abbiamo avvicinato al mondo delle bocce, che sono riusciti a superare nella finalissima uno dei migliori atleti bocciofili della regione. A testimonianza che le bocce sono imprevedibili e da qui la loro spettacolarità”.

“Abbiamo confermato con questa manifestazione – ha spiegato Spinacome le bocce coniughino la sfera agonistico-sportiva insieme a quella promozionale e aggregativa”.

“Stiamo riportando le bocce all’aperto, laddove sono nate e si sono fatte conoscere in tutto il mondo, in ogni periodo storico – ha affermato il numero uno delle bocce molisaneIl nostro tour in giro per la regione sta permettendo alla nostra disciplina sportiva di tornare a farsi conoscere e apprezzare. Così come per giocare a calcio con gli amici è sufficiente un pallone e un’area delimitata, anche con le bocce, uno degli sport più antichi e praticati, basta delimitare un’area piana e divertirsi tutti insieme”.

“A Santa Maria di Monteverde Mirabello-Vinchiaturo – ha proseguito il presidente Angelo Spinaabbiamo allestito i campi sul pianoro accanto alla Chiesa, costruita nel 1939 sui resti di un’antica abbazia benedettina del 1.100, in un posto meraviglioso, dove si respira la nostra storia”.

“Tutti i partecipanti si sono divertiti – ha concluso Spina Sicuramente l’anno prossimo organizzeremo una intera giornata all’insegna delle bocce e del divertimento in una giornata dedicata alle famiglie. Il mio ringraziamento per questa manifestazione va, oltre a tutti i partecipanti, anche all’Associazione Santa Maria di Monteverde e al suo presidente Enzo Scarico”.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close