News dal Molise

Colavita: “Buon lavoro agli eletti. Spero che la politica non perda l’occasione delle riforme di cui il Paese ha bisogno”

A seguito dell’esito del voto arriva anche il commento del candidato sull’uninominale al Senato per il centrosinistra, Enrico Colavita che fa gli auguri di buon lavoro ai nuovi rappresentanti dei molisani in Parlamento.

“Ho accettato di affrontare questa esperienza mettendoci la faccia. Ho confidato – dice Colavita  – nell’unico progetto che ho ritenuto credibile. Ho speso il mio impegno per dare alle famiglie e ai giovani di questa terra prospettive e opportunità di futuro. Ci ho creduto insieme a ognuno di voi. E proprio a chi come me ha deciso di credere nel futuro va oggi il mio sentito e commosso ringraziamento. L’ho detto in chiusura della campagna elettorale: per me è stato un mese intenso ed entusiasmante. Lo ribadisco ora con quell’entusiasmo che il risultato non mi ha tolto”.

“Resta – riflette Colavita – la perplessità di sapere che i principi dell’impresa, unica dimensione in grado di poter produrre reddito e lavoro, non siano stati contemplati nell’agenda di una campagna elettorale che ha scelto altri principi dai quali partire. Da imprenditore non posso che constatare un clima molto confuso. L’augurio che rivolgo a tutti è, però, quello che il panorama possa delinearsi e che il Paese possa proseguire in quella stagione di riforme delle quali ha bisogno”.

“Spero – dice ancora – che prevalga il buon senso. Spero che la strada di riforma verso lo sviluppo e la crescita dell’Italia possa proseguire. Spero che la politica non perda l’occasione di porre al centro le esigenze, vere, dei giovani e che possa costruire per loro concrete opportunità di futuro. È a loro che oggi va il mio pensiero. Ai giovani del Molise, a quelli che già conoscevo e a quelli che in questa esperienza ho avuto modo di avvicinare. A chi ogni giorno si rimbocca le maniche per costruirsi un futuro. A chi in questa meravigliosa terra non rinuncia a essere un’eccellenza e soprattutto a tutti coloro che, invece, a causa della crisi hanno rallentato il passo. Per loro vorrei che ci fossero maggiori opportunità, che la politica non perda occasioni di crearle, con l’urgenza e l’immediatezza di cui tutti i cittadini hanno bisogno”.

“Di questa esperienza – continua ancora Colavita – mi resta tanto dal punto di vista umano. Tornare a percorrere le strade, le piazze del Molise, tra la mia gente ha avuto per me un valore inestimabile. Quell’entusiasmo dal quale sono stato avvolto in questa campagna elettorale che mi ha portato in tutti i centri della regione, soprattutto i più piccoli, ce l’ho ancora addosso. E lo porterò con me in ogni circostanza. Ma un’altra parte dell’entusiasmo dei molisani è andato nella direzione del cambiamento. Il mio augurio è che, proprio i rappresentanti che i molisani hanno scelto possano ripartire da questo entusiasmo. Da questa voglia di cambiamento che deve, però, operare nella giusta direzione”.

“Ai nuovi rappresentanti molisani in Parlamento – conclude Colavita – vanno i miei auguri di buon lavoro, affinché sappiano ascoltare e interpretare le esigenze della nostra meravigliosa terra. Auguri a tutti e grazie ai Molisani che mi hanno ascoltato, manifestato la loro stima, trasferendomi il loro affetto”.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close