ComunePolitica

Amministrative, ultime ore di consultazioni nel centrodestra. Se Tramontano rinuncia, De Benedittis pronto a essere calato sul tavolo

Ultime di ore di consultazioni nel centrodestra per la scelta del candidato sindaco. Al momento, così come deciso al termine del tavolo di domenica 14 aprile, la coalizione correrà divisa per riunirsi, successivamente, qualora si vada al ballottaggio. Ad oggi, l’ipotesi più probabile per quel che riguarda i risultati dello spoglio delle elezioni del 26 maggio.

A confermarlo anche il governatore Toma, a Roccaravindola, a margine della conferenza stampa sull’elettrificazione della linea ferroviaria Campobasso – Roccaravindola. “C’è stato il modello Toma, ma ora potrebbe esserci una variante – le parole di TomaIl centrodestra è compatto e io vedo la compattezza anche se presenteremo due candidati sindaci”.

A prescindere da quanto affermato, però, il Presidente della Giunta regionale del Molise tenterà oggi, mercoledì 17 aprile 2019, un’ultima mediazione. Di ritorno da Roma, dove è stato impegnato negli ultimi due giorni, infatti, Toma incontrerà l’esponente della Lega, Alberto Tramontano, il quale starebbe pensando di fare un passo indietro in favore dell’unità. Qualora davvero il consigliere comunale di Palazzo San Giorgio dovesse davvero rinunciare, tornerebbe in auge la figura di Aldo De Benedittis, l’avvocato campobassano, assessore durante la legislatura di Gino Di Bartolomeo e figura molto vicino al presidente Donato Toma. Ma non si esclude che a Palazzo Vitale si stia pensando a una nuova figura, un terzo nome.

Redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

Close