Politica

Ordine dei Giornalisti del Molise, il presidente nazionale Carlo Verna tiene a battesimo l’inizio dell’esperienza di Vincenzo Cimino

Battesimo per il neo-presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Molise, Vincenzo Cimino, che, insieme al vice Cosimo Santimone, ha incontrato la stampa.

Il Presidente dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, Carlo Verna, tra il presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Molise, Vincenzo Cimino, e il vice Cosimo Santimone

Per l’occasione, presenti anche il presidente nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, Carlo Verna, il presidente regionale abruzzese, Stefano Pallotta, la presidente uscente del Molise, Pina Petta, e il presidente del Corecom Molise, Fabio Talucci.

Verna si è soffermato sull’iniziativa dell’Osservatorio sulle fake news, portato avanti durante i mesi del lockdown dall’Ordine dei Giornalisti del Molise e il Corecom, sottolineando come “sia positivo che a occuparsi di un argomento così spinoso siano stati organi imparziali”.

“Quando il Governo voleva occuparsi del fenomeno delle fake news – ha spiegato il presidente dell’Ordine dei Giornalisti – feci presente al Sottosegretario Martella come già il fatto che a volersi occupare della questione era la politica era impossibile formare un gruppo di lavoro indipendente”.

“La disinformazione, oggigiorno, la fa da padrona – ha concluso Verna – Per questo motivo, è indispensabile una nuova legislazione giornalistica”.

La presidente uscente Pina Petta ha ringraziato i colleghi giornalisti per il lavoro dell’ultimo triennio, sottolineando come “l’Ordine dei Giornalisti del Molise sia in buone mani”.

“Abbiamo portato avanti col Corecom un lavoro certosino – il commento del vice-presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Molise, Cosimo Santimone – L’Osservatorio contro le fake news ha dimostrato, durante il lockdown, come in una prima fase i cittadini si informavano attraverso social, salvo poi tornare nel mondo dell’informazione ‘certificata’. L’approccio alla comunicazione in rete è cambiato nel corso del lockdown”.

Per il neo-presidente Vincenzo Cimino, negli ultimi dieci anni, insieme a Santimone, consigliere nazionale, “sarà importante continuare a svolgere quel ruolo innovativo col quale il Molise si è sempre distinto. In passato siamo stati gli unici a organizzare un corso di formazione sul giornalismo musicale, poi ripetuto con successo in Abruzzo. Dovremo continuare a battere su argomenti su cui si fonda la professione, come la privacy, la pubblicità occulta, la deontologia. Quello che continueremo a fare, inoltre, seppur in altra veste, è pungolare i vertici nazionali sulle attenzioni che merita il Molise”.

Il Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti del Molise è composto dal presidente Vincenzo Cimino, dal vice Cosimo Santimone, dal tesoriere Andrea Nasillo, dalla segretaria Marcella Tamburello e dai consiglieri Antonio Chiatto, Pasquale Bartolomeo, Giuseppe Cavuoti, Luigi Albiniano e Pasquale Florio. Il presidente del Collegio dei Revisori dei Conti è Francesco Bottone, i due membri Antonella SalvatoreValentina Cocco.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close