Politica

Orgoglio Molise asso piglia tutto: nell’ufficio di Presidenza Paola Matteo prende il posto della Calenda. Nola riconfermato, consiglieri dem indignati

Alla segreteria dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale è la consigliera Paola Matteo a prendere il posto della dimissionaria presidente di Commissione Filomena Calenda. L’aula di Palazzo D’Aimmo l’ha scelta con 13 preferenze. Riconfermato con 6 voti anche l’esponente pentastellato Vittorio Nola, in quota alla minoranza.

“Sono davvero fiera di aver ricevuto questo prestigioso incarico. Voglio ringraziare per il sostegno l’intera maggioranza che ha dimostrato compattezza, condivisione politica e unità d’intenti, nonostante le differenti identità di ciascuno e le polemiche degli ultimi giorni”, il commneto a caldo della Matteo.

Intanto, a storcere il naso sul nome di Nola sono stati i consiglieri del PD. La designazione ulteriore di un esponente Cinque Stelle ha fatto andare su tutte le furie i consiglieri regionali Micaela Fanelli e Vittorino Facciolla che, al momento delle votazioni, hanno scelto di non ritirare la scheda e abbandonare l’aula.

Gli stessi hanno tuonato contro i rappresentanti pentastellati dell’aula che avrebbero dovuto sostenere al posto di Nola uno dei due dem. Alla base un accordo pregresso per garantire la rappresentatività di tutte le minoranze.

Una rappresentatività che, di fatto, con l’elezione della Matteo manca anche tra le fila della maggioranza. La Matteo è, infatti, espressione di Orgoglio Molise che fa capo all’europarlamentare di Forza Italia, Aldo Patriciello. Cognato di quest’ultimo è l’assessore regionale e vice presidente Cotugno, eletto nel 2018 proprio con Orgoglio Molise. La lista civica che ha permesso l’ingresso in Assise regionale anche del consigliere Gianluca Cefaratti a cui è stata attribuito l’incarico di vice presidente del Consiglio regionale.
Insomma, con la designazione della Matteo, Orgoglio Molise riconferma il suo peso specifico dimostrandosi un vero asso piglia tutto in via IV Novembre.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close