Sport

De Lucia pronto a disimpegnarsi dal Campobasso: lupi vicini ad abdicare. La serie D si allontana dal capoluogo molisano

Il Campobasso potrebbe non iscriversi al prossimo campionato di serie D. Dopo i proclami di un campionato di vertice appena dieci giorni fa da parte del patron Marco De Lucia, è calato il silenzio sul club rossoblù. Tra il numero uno del club e il ds Tilia sarebbe subito calato il gelo, poi giorni di silenzio.

Quando sembrava che per una volta i lupi potessero organizzare la stagione in anticipo, la notizia che, forse, più di qualcuno poteva immaginarsi.

Il Campobasso è una società che già dal primo anno dalla sua ripartenza, nel 2013, ha iniziato ad annaspare dal punto di vista finanziario. Ogni stagione è stata una tribolazione continua e anche il calcio rossoblù ha iniziato a conoscere i concetti di vertenze economiche e di punti di penalizzazione per le scadenze non rispettate.

Difficile ipotizzare un altro cambio al vertice del club, sia per i tempi ristretti sia perché sarà difficile trovare un presidente che debba, prima di tutto, ripianare i debiti di chi si è divertito nelle precedenti annate.

De Lucia potrebbe già nelle prossime ore o, comunque, in questa settimana, ufficializzare il proprio disimpegno, che significa non provvedere all’iscrizione al prossimo campionato di serie D.

Nulla di nuovo a Campobasso, considerando che i lupi sono stati costretti a ripartire dai campionati regionali nel 1990, nel 1996, nel 2002 e nel 2013. Sarebbe la quinta volta in 28 anni, ma soprattutto potrebbe essere l’ennesima delusione per i tifosi del Campobasso, quella decisiva (forse) per ricreare l’amore verso i colori rossoblù.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close