Sport

Il Campobasso fa harakiri: in vantaggio 0-2, il Montegiorgio in undici minuti segna tre gol

MONTEGIORGIO – CAMPOBASSO 3-2

Montegiorgio (4-3-3): Menegatti, Vecchione, Ghiani, Omiccioli, Biasiol, Passalacqua (41’ Calamita), Albanesi, Rozzi (46’ Nasic), Pellizzi (86′ Baraboglia), Mariani, Marchionni (20’ Zancocchia). A disp. Parente, Malaigia, Vita, Tracanna, Moreschini. All. Massimo Paci.

Campobasso (4-3-3): Sposito, Lo Bello, Magri, Marchetti, La Barba; Danucci, Di Lauri (65’ Musetti), Islamaj (64’ Antonelli); Giacobbe (85’ Leto), Cogliati, Alessandro. A disp. Cutrupi, Tommasini, Di Pierri, Calzola, Ranelli, Minchillo. All. Massimo Bagatti

Reti: 24’ e 37’ (rig.) Alessandro, 58’ Nasic, 63’ Mariani (rig.), 69’ Pellizzi.

Ammonito: Cogliati, Pellizzi, Zancocchia.

Arbitro: Davide Giacometti della sezione di Gubbio (Francesco Fiacchini di Bologna – Gianluca Scardovi di Imola).

Il Campobasso fa harakiri a Monte San Giusto sul campo del Montegiorgio. I lupi, sul doppio vantaggio, subiscono una clamorosa rimonta in appena undici minuti, il tempo che trascorre tra l’1-2 di Nasic al 58’ e il 3-2 di Pellizzi al minuto 69. In mezzo la rete del pari, su calcio di rigore, al 63’, grazie Mariani. Una sconfitta arrivata quando dopo un’ora di partita tutto faceva presagire al ritorno ai tre punti.

Il Campobasso disputa un ottimo primo tempo, chiuso sul doppio vantaggio. I lupi si vedono già al 12’ con una semirovesciata di Marchetti, servito da Danucci direttamente dalla bandierina, che sorvola di poco la traversa. Al quarto d’ora è Giacobbe a farsi vedere con una doppia conclusione dai sedici metri: la prima conclusione è ribattuta dalla difesa, la seconda si spegne alta.

Al 16’ La Barba imbecca Alessandro, il cui diagonale si spegne di poco a lato. Cogliati (19’) da solo fa tutto bene, salta tre avversari, prima di calciare. Blocca Menegatti.

Il Campobasso passa in vantaggio al 24’: Cogliati sfugge via dalla corsia mancina, mette al centro. Alessandro deve solo depositare alle spalle dell’estremo difensore locale.

Il Montegiorgio si vede soltanto al minuto 29: Albanesi fa fuori due difensori, ma calcia debolmente. La palla si spegne tra le braccia di Sposito.

Il Campobasso raddoppia al 37’. Danucci lancia Cogliati, che viene atterrato in area di rigore. Dal dischetto va Alessandro, che trova doppietta personale e raddoppio.

Il primo tempo termina dopo tre minuti di recupero con Lo Bello che serve Cogliati, il quale incorna, senza inquadrare la porta.

Il Montegiorgio pareggia al 58’ con Nasic, che trova il gol della domenica. La sua conclusione si insacca sotto l’incrocio dei pali. È il momentaneo 1-2. Trascorrono cinque minuti e arriva il gol del pareggio. Magri, in scivolata, nel tentativo di liberare l’area di rigore, colpisce il pallone con la mano. Per Davide Giacometti della sezione di Gubbio, è calcio di rigore. Dal dischetto va Mariani (63’), che spiazza Sposito.

Ottimo momento per il Montegiorgio, il Campobasso invece è in bambola. Al minuto 69 ripartenza veloce dei locali, palla a Pellizzi, che dai venticinque metri trova il pertugio sotto l’incrocio dei pali. È il gol del sorpasso, il Montegiorgio completa la clamorosa rimonta.

Il Campobasso prova la reazione al 76’ con Antonelli, che trova sulla strada verso il gol un reattivo Menegatti; mentre, all’81’ Danucci, da calcio piazzato, serve Musetti, il cui colpo di testa mette i brividi ai locali. Il pallone lambisce il palo dei marchigiani. All’87’ batti e ribatti nell’area di rigore del Montegiorgio. In qualche modo salva Menegatti, che risolve la mischia.

Il Campobasso perde anche a Monte San Giusto e, adesso, i playoff diventano un sogno irraggiungibile. Anzi, d’ora in avanti, i lupi dovranno raggiungere, il prima possibile, la quota salvezza per concludere in maniera tranquilla il campionato.

Redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close