ComunePolitica

Amministrative, ultime ore di campagna elettorale. Fasolino: “Miglioramento della raccolta differenziata senza tralasciare il decoro urbano. Riqualificazione del centro storico e rilancio del turismo”

Ultime battute della campagna elettorale in vista del voto di domenica 26 maggio 2019. La consigliera comunale uscente Carla Fasolino è stata impegnata nell’ultimo mese in lungo tour per la città, dal centro alle periferie. Incontri quasi ogni sera con i cittadini, dai quali ha raccolto le istanze alle quali dare risposta.

“È stato un mese bello e impegnativo – ha affermato l’imprenditriceAbbiamo parlato con tante persone. Siamo stati, insieme al collega Salvatore Colagiovanni, tra le persone, che ci hanno mostrato le problematiche che vivono ogni giorno, ma gli stessi cittadini sono stati protagonisti con proposte che ci hanno inoltrato, da portare nella prossima assise civica”.

Tanti gli argomenti portati avanti da Carla Fasolino in questa campagna elettorale. Tra questi, anche l’ambiente e il sistema di raccolta differenziata, “da implementare e migliorare per rendere ai cittadini un servizio più efficiente”, le parole della consigliera comunale, candidata con i ‘Popolari per l’Italia’ nella coalizione di centrodestra, a supporto della candidata sindaco Maria Domenica D’Alessandro.

Potenziamento della raccolta differenziata e introduzione dei cassonetti a scomparsa, al fine di salvaguardare il decoro urbano. Questi sono gli obiettivi di Carla Fasolino, rispetto a un tema importante e delicato, per il quale i Paesi europei sono molto più avanti del Belpaese.

“Occorre fare un discorso di prospettiva – le parole della candidata dei ‘Popolari per l’Italia’con l’acquisto da parte della Sea di nuove attrezzature, rivedendo il bando per l’assunzione dei trenta nuovi dipendenti, a garanzia di tutti i possibili partecipanti”.

Non solo ambiente, ma decoro urbano a 360°, a vantaggio dell’intera città, che deve iniziare a recitare un ruolo importante sul fronte turismo. “Il turismo genera economia sul territorio – il pensiero di Carla FasolinoDobbiamo iniziare a pensare a una città a misura di turista e, dunque, attrattiva. Occorrerebbe ripartire dal recupero dei borghi abbandonati, attraverso misure d’incentivo per i proprietari e per le imprese. Un nuovo modo di pensare alla riqualificazione, grazie alla quale poter portare vantaggi alla città capoluogo, ai privati e alle aziende che se ne occuperanno. Una politica volta alla riqualificazione riattiverebbe, in primis, l’indotto edilizio e, successivamente, consentirebbe a Campobasso di usufruire di un nuovo volto, sicuramente, più attraente per chi decide di visitarla”.

Fasolino, infine, fa un appello al voto utile: “Chiediamo agli elettori di far sì che da martedì mattina il Comune di Campobasso sia amministrato dal centrodestra. Servirà un voto secco: consigliere e candidata sindaco della coalizione di centrodestra, così dalla prossima settimana avremo modo di lavorare per il bene della città, anche in vista dei prossimi importanti appuntamenti cui sarà protagonista Campobasso. Tra gli questi, il Corpus Domini, la festa più importante per tutti i campobassani”.

MESSAGGIO POLITICO

Redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close