News dal Molise

Coronavirus, Acem-Ance Molise: rimedi insufficienti dal Decreto Cura Italia

L’ACEM-ANCE MOLISE  giudica insufficienti le recenti misure adottate dal Governo con il decreto “Cura Italia”,  che non solo non tiene in conto il settore dell’edilizia come ci si aspettava, ma lascia ancora di più nel caos per la mancanza di certezze e di provvedimenti di immediato riscontro e applicazione.

In primo luogo, l’Associazione degli edili molisani reputa non adeguati i fondi stanziati per gli ammortizzatori sociali pari ad appena 1.347 milioni di euro, che consentiranno solo ad una parte dei lavoratori del settore di usufruirne, generando quasi una “corsa” disperata alle risorse disponibili.

Inoltre, la necessità di provvedimenti attuativi tipici dell’ordinamento italiano  mal si concilia con la gravissima emergenza in atto che avrebbe richiesto invece misure assai più incisive ed immediatamente applicabili,  basti pensare che anche solo per le casse integrazioni occorreranno istruzioni da parte dell’INPS e l’intervento delle Regioni e province autonome per quelle in deroga, nonché le consuete procedure osservate anche in tempi ordinari.

Mancano poi misure di sostegno per le aziende edili e lo stesso rinvio delle scadenze fiscali e contributive che solo per aziende con ricavi inferiori a 2 milioni è al 31 maggio, mentre per le altre ci  teniamo a sottolineare tante in Molise è stato di soli 4 giorni, dal 16 al 20 marzo, è parso del tutto insignificante, determinando una situazione inconcepibile per tantissime imprese costrette ad effettuare i versamenti nonostante non vengano pagate dalla Pubblica Amministrazione ed ormai prive di liquidità

Il settore è nel caos – dichiara il Presidente dell’ACEM-ANCE Molise, Danilo Martino le misure che ci aspettavamo man mano che stiamo esaminando il decreto ci rendiamo conto che mancano. Speriamo in una forte semplificazione e sburocratizzazione con  misure dirette in fase di conversione in legge e con provvedimenti specifici per il nostro settore anche  per far fronte alla carenza di liquidità”.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Preferenze sulla privacy

Necessari

— HTTP Cookie di navigazione www.cblive.it
Cookie strettamente necessari devono essere abilitati in ogni momento in modo che possiamo salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie.
Se disabiliti questo cookie, non saremo in grado di salvare le tue preferenze. Ciò significa che ogni volta che visiti questo sito web dovrai abilitare o disabilitare nuovamente i cookie.

_gid

Google Analytics

— Google Analytics
— Google Analytics tracking cookie
Questo sito Web utilizza Google Analytics per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito e le pagine più popolari. Mantenere abilitati questi cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web

_ga,_gat

Google Adwords

Da Google -- Per aiutare i nostri partner a gestire la loro pubblicità e i loro siti web, offriamo molti prodotti, fra cui AdSense, AdWords, Google Analytics e una serie di servizi di DoubleClick. Quando visiti una pagina o visualizzi un annuncio che utilizza uno di questi prodotti, sui servizi Google o su altri siti e app, al tuo browser potrebbero essere inviati alcuni cookie.

I cookies possono essere impostati da diversi domini tra cui google.com, doubleclick.net, googlesyndication.com, o googleadservices.com, o il dominio dei siti dei nostri partners. Alcuni dei nostri prodotti pubblicitari permettono ai nostri partners di usare altri servizi integrandoli ai nostri ( come ad esempio un misuratore di pubblicità e un servizio di segnalazione), e questi servizi possono inviare il loro cookies al tuo browser. Questi cookies saranno impostati dai loro domini.

https://policies.google.com/technologies/ads?hl=it
https://support.google.com/adwordspolicy/answer/

test_cookie

error: Contenuto protetto !!
Close