News dal Molise

Trasporto pubblico, presentato il Piano esecutivo: verso il gestore unico

Presentato il Piano esecutivo per l’elaborazione del Piano dei Trasporti e della Mobilità della Regione Molise.

Sono intervenuti il presidente della Regione Molise, Donato Toma, l’assessore regionale ai Trasporti, Vincenzo Niro, e il dirigente del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Alberto Chiovelli. Presenti in sala numerosi rappresentanti delle istituzioni e delle ditte del trasporto regionale.

La Regione e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti hanno sottoscritto l’Accordo istituzionale finalizzato a regolamentare la collaborazione per la predisposizione e l’elaborazione del Piano della mobilità e dei trasporti della Regione Molise.

L’obiettivo generale dell’Accordo istituzionale consiste esattamente nella volontà congiunta delle parti di collaborare per la realizzazione di due output: da un lato, la redazione del Piano della mobilità e dei trasporti della Regione Molise, dall’altro il Piano dei servizi minimi del Trasporto pubblico locale regionale, al fine di garantire una piena sinergia tra l’assetto regionale e i principi e le strategie pianificatorie nazionali in materia di trasporti.

L’accordo prevede una serie di attività progettuali realizzati mediante la collaborazione fra la Struttura tecnica di missione, anche attraverso società in house del Ministero e sotto il coordinamento dei referenti del MIT e della Regione.

Il Piano esecutivo, come evidenziato dal presidente Toma, è il cuore delle attività progettuali, in quanto contiene l’elenco delle azioni tecniche e di competenza ripartite fra Regione Molise e Struttura tecnica di missione in relazione alla soddisfazione delle due finalità dell’Accordo: la redazione del Piano regionale dei trasporti e la predisposizione del Piano dei servizi minimi.

Il governatore Toma e l’assessore Niro sono entrati, poi, nel merito della delibera di Giunta numero 468 del 2018, in forza della quale sono state approvate le Linee guida per la redazione del Piano regionale dei trasporti e della mobilità. Linee che, in sintesi, rispondono a tre macro obiettivi essenziali: migliorare la qualità e l’offerta dei servizi di trasporto collettivo adattandolo anche alle caratteristiche orografiche e alla domanda; assicurare un sistema di integrazione delle reti e di intermodalità dei trasporti su gomma, su ferro e via mare; riorganizzare il trasporto pubblico locale sul modello comunitario del gestore unico nell’affidamento del servizio.

Il Piano esecutivo è stato illustrato, nel dettaglio, dal dirigente del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Alberto Chiovelli.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close