Politica

Giovani e lavoro: la squadra di Liberi e Uguali indica le priorità in vista delle Regionali

Lavoro, politiche giovanili e una redistribuzione equa delle risorse. Sono queste alcune delle priorità per la squadra di Liberi e Uguali che questa mattina, giovedì 29 marzo, si è presentata alla stampa. Il Movimento che a livello nazionale fa capo a Pietro Grasso e Laura Boldrini e che in Molise alle scorse Politiche ha visto l’elezione alla Camera dei Deputati di Giuseppina Occhionero, scalda i motori in vista delle Regionali del prossimo 22 aprile. Lo fa con la percentuale più alta di donne in lizza per un posto in via IV novembre e dopo aver archiviato la parentesi scissionista, tornando in una coalizione unitaria di centrosinistra.

“Ci candidiamo – le parole del segretario regionale di Sinistra Italiana, nonché sindaco di Larino, Vincenzo Notarangeloa rappresentare il mondo del lavoro, la voce dei disoccupati e dei tanti giovani di questa terra”.

Parole, quelle del primo cittadino che si è espresso in rappresentanza di  tutti i candidati, alle quali hanno fatto seguito le dichiarazioni di Carlo Veneziale, in corsa come presidente per la coalizione. “L’ho detto ieri e lo ribadisco oggi – ha detto – il perno della nostra azione politica resta la redistribuzione delle risorse. Inizia una stagione nuova che va ad archiviare il momento di austerità a cui abbiamo dovuto fare fronte”.

Veneziale ha, inoltre, colto l’occasione per soffermarsi sul delicato tema della sanità, ricordando come il prossimo 31 dicembre scadranno i piani operativi. “Abbiamo sei mesi – ha detto – per concertare un nuovo modello di sanità pubblica di qualità, integrata da una sanità convenzionata che non si sovrapponga però ai compiti e ai servizi che spettano al comparto pubblico”.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close