Politica

Ore decisive per le candidature: alle ore 20 si chiude. Aumenta la lista degli aspiranti molisani al Parlamento

La presentazione di liste e candidati negli uffici della Corte d'Appello di Campobasso

Una giornata decisiva per le candidature al Parlamento. Alle ore 20 di oggi, lunedì 29 gennaio 2018, gli uffici della Corte d’Appello raccoglieranno la documentazione di liste e candidati. Dubbio sciolto nel centrodestra, che propone Aida Romagnuolo, coordinatrice provinciale di ‘Noi con Salvini’, nel collegio maggioritario Campobasso-Termoli alla Camera dei deputati.

Per Annaelsa Tartaglione, coordinatrice regionale di Forza Italia, capolista al proporzionale, candidatura blindata anche in Puglia. Anche se i giochi sono ancora aperti. L’eventuale candidatura anche in Puglia farebbe il paio con quella di Danilo Leva in Abruzzo con ‘Liberi e Uguali’, con la possibilità di veder aumentata la rappresentanza molisana in Parlamento nel prossimo quinquennio.

Sempre per il centrodestra, l’ex governatore Michele Iorio, in quota quarta gamba, è candidato al collegio maggioritario al Senato. Al proporzionale per Palazzo Madama il candidato dovrebbe essere l’ex consigliere regionale Antonio D’Aimmo.

Per Forza Italia in campo Mario Pietracupa al maggioritario alla Camera dei deputati, Nunzio Luciano concorrerà al proporzionale al Senato.

Per ‘Liberi e Uguali’ il Rettore dell’Unimol, Gianmaria Palmieri, è candidato al Senato sul proporzionale, sul maggioritario il presidente del Consiglio comunale di Campobasso, Michele Durante. Nel maggioritario Campobasso-Termoli, figura Oreste Campopiano; al proporzionale, Nicola Occhionero e Giusy Palumbo.

Per ‘Civica Popolare’ del ministro alla Salute, Beatrice Lorenzin, candidato l’assessore comunale alle Attività Produttive del Comune di Campobasso, Salvatore Colagiovanni, sul proporzionale alla Camera dei deputati, insieme a Giovanna Palermo Di Meo. Al Senato in corsa Alfredo D’Ambrosio, già inquilino di Palazzo Madama. Regista delle operazioni, l’assessore regionale ai Lavori Pubblici, Pierpaolo Nagni.

Il vice-sindaco di Vinchiaturo, Ernesto La Vecchia, correrà per un seggio al Senato; Annadea Di Ciocco e Matteo D’Errico ambiscono alla Camera. La lista è ‘Insieme’, collegata al Partito Democratico.

Il Movimento 5 Stelle candida il consigliere regionale Antonio Federico Rosa Alba Testamento sul proporzionale alla Camera dei deputati. Federico è candidato anche al maggioritario. Al Senato, al maggioritario, il candidato è il medico Luigi Di Marzio, direttore sanitario dell’ospedale ‘Cardarelli’ di Campobasso. Sul proporzionale, in lista Fabrizio Ortis.

 

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close