CB e dintorni

Da Gildone a Bari: dopo Peppino anche Gilda salvata dai volontari Apac e da chi ‘tifa’ per lei

Ci risiamo, l’ennesima storia raccapricciante contro gli amici a quattro zampe. Dopo la triste storia di Peppino balzata su tutti i giornali nazionali lo scorso dicembre, sfigurato per colpa di un petardo e che ora ha una nuova vita, questa volta è toccato a Gilda.

Giorni addietro, la cucciola è stata trovata lungo il ciglio di una strada nei pressi di Gildone.

Molto probabilmente era lì da più di un giorno a causa delle numerose lesioni da trascinamento che presentava sulle zampe, senza che nessuno si sia fermato a prestare soccorso, nella totale indifferenza.

La cagnolina ha presentato una frattura del corpo vertebrale e una lussazione alla colonna.

Una situazione molto difficile e delicata, dunque, che necessitava sin da subito delle cure mediche.

Così, anche in questo caso, è entrata in azione la squadra dell’Apac – Associazione Protezione Animali Campobasso – che ha trasportato immediatamente la piccola Gilda all’ospedale Veterinario Pingry di Bari, dove è stata sottoposta a numerosi controlli  per capire in che modo si sarebbe dovuto procedere.

Dai risultati è emersa subito la necessità di operarla, ma questi interventi hanno un costo molto elevato e l’Apac non è nelle condizioni di coprire questa cifra.

Per questo, proprio come accaduto con Peppino, si è deciso di optare per una raccolta fondi, ed è qui che, se da un lato questa storia indigna, dall’altro fa vedere il grande cuore dei molisani e non.

Gilda e Peppino, i cani salvati dai volontari Apac

Fin da subito, infatti, tantissimi si sono mobilitati per sostenere questa operazione.

La cucciola è stata operata il 7 ottobre scorso e venerdì 11 ha fatto rientro a Campobasso, ma ancora non è stata raggiunta la somma per completare il pagamento dell’intervento, circa 2230 euro.

Quindi, aiutare Gilda e i volontari è ancora possibile. Ecco come fare:

IBAN: IT13Y0526203802CC1408073286 intestato a ‘Associazione Protezione Animali Campobasso’

presso Banca Popolare Pugliese – Filiale di Campobasso, Via A.Trombetta 26.

BIC/SWIFT: BPPUIT33

POSTEPAY n. 5333 1710 1210 5637 intestata a Iorio Ilenia Luisa RIOLLS86M63F839I

PAYPAL: ilenia.apac@outlook.it

pierp.gabr

 

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close