News dal Molise

Saperi e sapori di diverse etnie si fondono in tavola. Studenti e volontari insieme per condividere la diversità

A partire dal mese di novembre fino alla metà di gennaio chi avrà  l’occasione di far visita all’Istituto Alberghiero di Vinchiaturo resterà piacevolmente sorpreso nel percepire aromi e musiche di sottofondo che comunemente non appartengono alla realtà molisana.

E’ stato dato, infatti, l’avvio, anche  quest’anno, al progetto di alternanza scuola/lavoro per le classi quinte  denominato ‘Fusioniamoci’. Partendo dall’idea della cucina fusion che mira a coniugare saperi e sapori appartenenti a diverse etnie e realtà culturali,  si vuole raggiungere un obiettivo più alto  quello dell’incontro e dell’integrazione attraverso  la strada più semplice, perché familiare e conviviale, che è quella del preparare ed assaporare insieme il cibo a tavola.

Hanno colto appieno e condiviso il senso della collaborazione i volontari e i responsabili dell’associazione ‘Dalla Parte degli Ultimi’, da tempo impegnata nella realizzazione di progetti di accompagnamento e di orientamento nel sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati, coinvolgendo  una ventina di  ragazzi provenienti da Paesi dell’area sub-sahariana e del subcontinente indiano che proporranno le   ricette dei piatti più prelibati, gustati nei giorni di festa  od anche quotidianamente per realizzarle insieme  agli studenti. Di rimando questi ultimi predisporranno e insegneranno loro ad approntare piatti della tradizione avendo cura di sottolinearne gli aspetti salutistici e nutrizionali. Sarà bello scoprire cosa si può fare insieme.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close