News dal Molise

Serie D, inizia un trittico fondamentale per l’Agnonese: si inizia contro la Jesina

L’Olympia Agnonese, dopo aver agguantato nei minuti di recupero il pareggio nella trasferta di Savignano sul Rubicone grazie a Sorgente, si prepara alla gara interna contro la Jesina che si disputerà sul terreno di gioco dell’Acquasantianni di Trivento. I molisani dopo aver raccolto un punticino contro la Savignanese  disputando una discreta gara ed aver creato diverse occasioni in zona gol , si trovano a fare i conti con le consuete difficoltà realizzative dei suoi attaccanti e con una classifica che alla vigilia dello scontro diretto per la salvezza contro la Jesina , vede Litterio e compagni relegati all’ultimo posto.

Trittico importante quello che vedrà l’undici di Foglia Manzillo affrontare a ruota prima i leoncelli marchigiani e poi i due derby molisani prima contro il Campobasso in trasferta e poi contro l’Isernia tra le mura amiche . Il presidente Coalizzo ed i suoi collaboratori ad una settimana circa dalla riapertura del mercato, stanno sondando accuratamente le opportunità che permetterebbero ai granata di risollevarsi dai bassifondi della graduatoria nel minor tempo possibile.  Foglia Manzillo recupererà per l’importante incontro contro la Jesina il centrale Carrieri che dovrà giocarsi un posto da titolare con il giovane 99’ Bisceglia al fianco dell’ormai inamovibile Cassese. Altrettanto sicura l’assenza di Dezai uscito malconcio dalla trasferta Romagnola e di la Forgia ancora indisponibile.

I padroni di casa ad esclusione di ripensamenti dell’ultimo momento , scenderanno in campo con un 4-3-3 che vedrà Kuzmanovic tra i pali, Corbo, Cassese, Carrieri e Gentile a comporre il pacchetto arretrato, Salifu, Ricciardi e Pejic in mezzo al campo e davanti col tridente composto da Lamin Jawo (se non dovesse recuperare pronto Nyang), Antonelli ed uno tra De Stefano e Sorgente.  In ballottaggio per una maglia da titolare anche l’ex Recanatese Lauria, rispolverato dal tecnico agnonese nelle ultime uscite evidenziando ottime doti tecniche .  La Jesina dal canto suo arriverà in Molise con l’intento di buttarsi alle spalle la sconfitta ottenuta nell’ultima uscita stagionale, cosciente come i molisani dell’importanza e del peso specifico in chiave salvezza del match dell’Acquasantianni.

I leoncelli dovranno rinunciare allo squalificato Fracassini e mister Ciampelli schiererà i suoi a specchio tatticamente rispetto all’avversario con David in porta, Pasqualini, Riccio, Capone, Martedì, Yabré, Ceccuzzi, Magnanelli, Trudo, Cameruccio e Bubalo. Gara ostica per i grifoni dove sicuramente la tensione emotiva la farà da padrone.

L’incontro sarà arbitrato dal Piazzini della sezione di Prato, che si avvarrà dell’ausilio dei due assistenti Andreano di Foggia e Fumarulo di Barletta.

Fabrizio Di Pietro

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close