Politica

Regione Lazio, nelle liste per il rinnovo del Consiglio regionale anche alcuni molisani

L'associazione 'Forche Caudine' elenca i corregionali aspiranti consiglieri regionali, con i quali ha promosso diversi incontri politici

Si rinnovano i vertici della Regione Lazio e non mancano i molisani protagonisti della corsa alla Pisana. A segnalarli è l’associazione “Forche Caudine”, il circolo dei molisani a Roma che in questi giorni ha promosso una decina di incontri con i candidati alla Regione Lazio appartenenti a liste diverse tra loro.

Tre consiglieri regionali sperano nella riconferma: sono Giancarlo Righini, 50 anni, nato a Termoli e residente ai Castelli Romani, laurea in giurisprudenza, già promotore finanziario e vicedirettore della Banca popolare del Lazio, che corre con Fratelli d’Italia; Michele Civita, 58 anni, genitori di Acquaviva Collecroce (il padre è stato anche sindaco del paese), Pd, una vita in politica prima in Provincia di Roma come assessore alla Mobilità e Trasporti con Gasbarra, quindi all’Ambiente con Zingaretti, di nuovo assessore alla Regione alle Politiche del territorio, della Mobilità e dei Rifiuti; il terzo è Rocco Berardo, 43 anni, consigliere regionale radicale, genitori di Duronia, candidato con +Europa di Emma Bonino.

Candidata con il Pd alla Regione Lazio anche Michela Di Biase, moglie del ministro Dario Franceschini, attualmente consigliere comunale a Roma, originaria di Bonefro.

Altri quattro candidati molisani per la Regione Lazio, corrono tutti con formazioni di centrodestra. Sono Giuseppe Lalli, nato a Bonefro nel 1947, candidato con Forza Italia; Maria Concetta Maiello, nata a Isernia nel 1974, corre con Energie per l’Italia; Marco Franchitti, padre di Filignano e madre di Scapoli, è il numero uno della Lista Nathan che sostiene Sergio Pirozzi sindaco; Valentina De Paola, la più giovane con i suoi 25 anni, figlia del compianto Pierluigi De Paola (scomparso a 46 anni, vicesegretario di Forche Caudine), famiglia di Sant’Elena Sannita, candidata con la Lega.

Due candidati hanno moglie d’origine molisana. Sono Fernando Fioramonti del Movimento 5 Stelle, veterinario di Anagni, candidato alla Regione Lazio nel collegio di Frosinone (la moglie appartiene alla famiglia Eliseo di Campobasso); l’architetto Antonello Ciancio, candidato al Senato collegio 3 di Roma con Liberi e Uguali, la moglie è Letizia Battista di Campobasso.

Infine due candidati – Marta Bonafoni e Gino De Paolis – fanno parte del gruppo di Massimiliano Smeriglio, vicepresidente della Regione Lazio, originario di Termoli.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close