Politica

De Matteis rinuncia al CdA di ‘Sviluppo Italia’ e si appella a una lezione di stile. Ma le aspirazioni erano altre: “Competenza e spessore personali a disposizione, ma in sintonia con le mie aspirazioni”

L’ex presidente della Provincia di Campobasso, Rosario De Matteis, ha rinunciato all’incarico di componente di componente del Consiglio d’Amministrazione di ‘Sviluppo Italia Molise’. 

“Nel ringraziare il capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale e sottosegretario Quintino Pallante – scrive De Matteis in una nota stampa – ho deciso di non accettare la nomina conferitami, che, tra l’altro, avrei ricoperto gratuitamente. Metto, comunque, a disposizione la mia esperienza politica per i cittadini molisani, laddove la mia competenza abbia il meritato spessore e sia compatibile con le mie aspirazioni”.

“Con tale decisione – prosegue De Matteismetto a tacere le solite reazioni di chi, sconfitta da me alle Provinciali (il riferimento è all’attuale consigliera di minoranza Micaela Fanelli, ndr), farebbe bene a guardare in casa sua, dove regna un elenco interminabile di sconfitte in Regione, Comuni e Province. Nella mia lunga carriera politica ho dato dimostrazione di non essere mai stato arrivista, populista, voltabandiera e arrampicatore. Quindi a chi gridava ‘Udite, Udite’ – conclude l’esponente di Fratelli d’Italia – rispondo senza dar loro troppa importanza, con una lezione di stile che mi contraddistingue”.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close