Politica

Provincia di Campobasso, è sfida tra Roberti e Caporicci. Centrodestra in vantaggio, ma l’accordo nazionale M5S-PD che potrebbe stravolgere gli equilibri

I sindaci Roberti e Amoroso

Per la presidenza della Provincia di Campobasso sarà sfida tra il centrodestra e il centrosinistra. Come annunciato dal sindaco Gravina, il Movimento 5 Stelle non ha presentato candidati e, nello specifico, proprio il primo cittadino di Campobasso.

Il centrodestra ha trovato nel candidato unitario Francesco Roberti, sindaco di Termoli, la figura su cui convergere; mentre, il centrosinistra si è unito sul primo cittadino di Portocannone, Giuseppe Caporicci.

Si voterà il 3 settembre e saranno 950 gli amministratori comunali chiamati a eleggere il successore di Antonio Battista. Il neo-presidente dell’ente di via Roma resterà in carica per quattro anni, mentre il Consiglio provinciale (attualmente di centrodestra) sarà rinnovato tra poco più di un anno, nell’autunno 2020.

Al momento, la gran parte degli amministratori comunali, anche considerando le maggioranze dei Comuni in cui il voto ponderato vale di più, Francesco Roberti sembrerebbe in pole position per prendere in mano le redini della Provincia di Campobasso. E, ad oggi, i consiglieri comunali di Campobasso, Termoli e degli altri Comuni non dovrebbero recarsi al voto. Ma se dalla crisi di governo dovesse nascere un esecutivo nazionale Movimento 5 Stelle – Partito Democratico, la partita potrebbe cambiare in favore di Caporicci.

“In soli tre giorni (la direzione regionale si è riunita venerdì 9 agosto), sono state raccolte circa 180 firme a suo sostegno, dimostrazione che il centrosinistra c’è ed è presente – precisa Giovanna Viola, Vice Segretario Regionale del Partito Democratico – Il primo ringraziamento va a Giuseppe Caporicci che ha messo la sua persona e professionalità a disposizione del centro sinistra tutto, in una sfida che appariva complicata ipotizzare solo qualche giorno fa. A seguire, tutti gli amministratori locali che ancora credono in un’alternativa reale e che hanno dimostrato che l’appartenenza e la lealtà sono ancora baluardi da difendere. Infine, ma solo in ordine cronologico, il ringraziamento più grande ad una squadra che si è prodigata anche in giorni di ferie ottenendo un risultato unico. Tutta la Segretaria Regionale, il Vice Segretario Maricetta Chimisso, i Segretari i di Federazione Oscar Scurti e Andrea Vertolo, il Responsabile Organizzativo Michela Pizzuti”.

 

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close