Politica

Salvini accolto a Campobasso da applausi e contestazioni: “Al centro gli italiani e i giovani che non devono più scappare all’estero. La sinistra pensa solo agli sbarchi”

Il leader della Lega Nord: "In Molise vinciamo prima le elezioni Politiche, poi le Regionali. La sinistra ha fatto troppi danni"

Il tour del leader della Lega, Matteo Salvini, a Campobasso è iniziato da Piazza Pepe, dove ad attenderlo c’erano i candidati al Senato e alla Camera, Luigi Mazzuto e Aida Romagnuolo, oltre a un gruppo di simpatizzanti. Non sono mancate le proteste, appena messo piede fuori dall’auto, che lo ha lasciato davanti al monumento di Gabriele Pepe.

“Occorre mettere al centro gli italiani – le prime parole di Matteo Salvini in Piazza Pepe – Penso ai pensionati, ai disabili e ai giovani, che non devono più essere costretti a scappare all’estero. C’è una sinistra che pensa soltanto a chi sbarca e, al contrario, una Lega, che dà la priorità agli italiani”.

“Al Meridione – ha affermato il leader della Lega Nord – sto trovando energie incredibili, imprese innovative e ragazzi che non vogliono più lasciare le proprie terre. In Molise il centrodestra deve vincere le elezioni Politiche, per bissare il successo alle Regionali. Il centrosinistra ha fatto fin troppi danni”.

 

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker