Politica

Forza Italia, c’è chi chiede un’assemblea di attivisti e amministratori. “Patriciello si faccia carico di convocarla. Altrimenti verifica all’interno del partito”

Ad avanzare la richiesta l'avocato Giacomo Papa e i consiglieri comunali di Campobasso, Termoli, Carpinone e Venafro

Non si placano i mal di pancia all’interno del centrodestra alla luce del terremoto politico che le dimissioni del giudice Di Giacomo hanno generato e dopo le quali la strada per trovare la quadra sembra essere ancora tutta in salita. Così ad appellarsi all’eurodeputato di Forza Italia, Alda Patriciello, sono proprio i rapprsentanti del medesimo partito che, pubblicamente, gli chiedono “di farsi carico di promuovere un’assemblea di tutti gli attivisti e amministratori Locali di Forza Italia, per definire collegialmente una proposta politica concreta su cui chiedere la fiducia degli elettori”.

A siglare la nota sono il responsabile nazionale Dipartimento rapporti con la PA FI, Giacomo Papa, Alessandro Pascale, capogruppo consiliare al Comune di Campobasso, Francesco Roberti, consigliere provinciale, capogruppo consiliare al Comune di Termoli e componente coordinamento regionale del partito, Raffaele Biondi consigliere comunale di Carpinone e componente coordinamento regionale Forza Italia e Adriano Iannacone, consigliere comunale di Venafro e responsabile regionale difensori del voto Forza Italia.

“Le elezioni regionali – dicono i rappresentanti di Forza Italia – si possono vincere solo recuperando un senso di appartenenza, il giusto coinvolgimento nelle scelte di chi quotidianamente opera sul territorio e dicendo no a chi, fino ad ora, ha inteso utilizzare l’area di centrodestra per garantirsi un altro badge per il consiglio regionale”.

“Ovviamente – si legge nella nota – sarebbe opportuno che la coordinatrice di Forza Italia (la neo eletta parlamentare Annaelsa Tartaglione ndr) prendesse atto del vuoto che si sta creando all’interno del partito e, senza indugio, si attivasse per rendere possibile tale assemblea, in caso contrario non rimane che avviare una seria verifica politica all’interno del partito”.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close