Politica

Politiche, la parola ai cittadini. Alle 12 in Molise affluenza al 17,88%: meglio Campobasso di Isernia. Lunghe file ai seggi per il bollino antifrode

Seggi aperti in Molise così come nel resto d’Italia fino alle 23 di oggi, domenica 4 marzo. Il Paese è chiamato ad eleggere i nuovi membri di Camera e Senato. Alle 12 in regione l’affluenza registrata alle urne è stata pari al 17,88 per cento.

Meglio la provincia di Campobasso che si è assestata sul 18,39% rispetto a quella di Isernia, dove si è registrato il 16,54%.

Di poco superiore il dato nazionale: nel Paese alle 12 ha votato il 19,02% degli aventi diritto, quando i dati sono circa alla metà (relativi a 4.317 comuni su 7.958).

Numeri comunque superiori rispetto a quelli dellascorsa tornata elettorale. Nel 2013 in tutto il Paese alla stessa ora per la Camera avevano votato il 14,94% degli elettori. La tornata elettorale all’epoca si svolse, però, in due giorni.

Lunghe file ai seggi anche in Molise, soprattutto a causa del bollino antifrode che ha reso più complicato il meccanismo e che sta creando disagi un po’ in tutta Italia.

Alle 12 di oggi diversi sono stati anche i candidati che si sono recati ai seggi per esprimere il proprio voto.

Tra questi il candidato sull’uninominale al Senato per il centrosinistra, Enrico Colavita, il candidato al Senato sull’uninominale per Liberi e Uguali, Gianmaria Palmieri.

Sempre in mattinata voto anche per il candidato al Senato del Centrodestra, Michele Iorio e per l’esponente del Movimento Cinque Stelle in corsa per Palazzo Madama, Luigi di Marzio.

Alle 12 ha già votato anche il candidato per il centrodestra alla Camera dei Deputati nel collegio uninominale di Isernia, Mario Pietracupa.

A recarsi alle urna anche il presidente della Regione Molise, Paolo Di Laura Frattura.

TUTTO QUELLO CHE C’A’ DA SAPERE PER LE MODALITA’ DI VOTO

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close