Politica

Il Corecom si presenta. Il presidente Talucci respinge le accuse di incompatibilità e le polemiche dell’Ordine dei Giornalisti e del sindacato

I componenti del Corecom, dopo le polemiche delle scorse settimane, si sono presentati alla stampa. Il neo-presidente Fabio Talucci, ex assessore provinciale e vice-presidente del Consiglio di Palazzo Magno, ha respinto al mittente le accuse di incompatibilità.

Sulla nomina del Presidente del Consiglio Regionale, Salvatore Micone, che si era sostituito ai poteri del Consiglio di Palazzo D’Aimmo, si era scagliato l’Ordine dei Giornalisti e l’Assostampa.

“Anche se non c’è nessun giornalista tra i componenti – ha evidenziato Talucci –saranno le nostre competenze a distinguere l’attività del Comitato Regionale per le Comunicazioni”.

Il vice-presidente è Nicola Lavanga, mentre l’altra componente è Angela Catalano. Entrambi sono avvocati.

Talucci ha un contenzioso con un organo di informazione e questo, secondo il sindacato dei giornalisti, lo porrebbe in una situazione di incompatibilità, che il presidente del Corecom respinge con decisione.

Talucci ha auspicato, nonostante tutto, un rapporto di collaborazione con il mondo del giornalismo “col quale spero di poter interfacciarmi in maniera propositiva e proficua”.

“Non esiste democrazia senza comunicazione”, ha sottolineato Talucci, per il quale “il Corecom svolgerà il suo lavoro con la massima trasparenza”.

 

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close