Politica

Sarà Mazzuto il quinto assessore: Toma pronto a rivedere le deleghe. A ore la firma del decreto

Manca solo l’ufficialità, ma a completare la quinta casella della Giunta regionale sarà l’esterno Luigi Mazzuto. Il coordinatore regionale della Lega ed ex presidente della Provincia di Isernia avrà un posto nell’esecutivo targato Donato Toma. 

Il tutto a discapito della prima eletta in Consiglio regionale, Aida Romagnuolo che qualche giorno fa, in una missiva indirizzata al numero uno del Molise, ha dichiarato di voler rinunciare all’assessorato in favore del ruolo da Presidente del Consiglio, che però, oggi, è andato a Salvatore Micone.

La scelta del presidente, sulla quale ha avuto un peso specifico il ruolo dello stesso Salvini, potrebbe però creare più di qualche mal di pancia all’interno del partito. Non sembra tuttavia mostrare preoccupazione lo stesso governatore che, annuncia per domani, 22 maggio, la firma del decreto di nomina del quinto assessore.

“Sono in procinto di nominarlo”, dice il numero uno della Regione, pronto anche a rivedere le deleghe assegnate. Sugli ambiti da rimodulare o da attribuire Toma ha già un’idea ma si dice anche pronto a mediare con i diretti interessati.

 

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close