Politica

Taglio dei parlamentari, italiani chiamati a decidere. Il 29 marzo il referendum

L’Italia tornerà alle urne domenica 29 marzo con il referendum confermativo sul taglio dei parlamentari (testo di legge costituzionale che riduce il numero di deputati e senatori). Per l’ufficialità manca solo il decreto di Mattarella. Sarà un referendum senza quorum, perché non è un voto abrogativo. Per la promulgazione occorre la maggioranza dei voti validi.

Il taglio prevede il taglio dei 945 parlamentari a 600 (da 315 a 200 senatori e da 630 a 400 deputati). La legge prevede anche una riduzione dei parlamentari eletti all’estero: da 12 a 8 i deputati e da 6 a 4 i senatori.

Il referendum costituzionale confermativo del 29 marzo è il quarto della storia della Repubblica.

L’ultimo referendum costituzionale confermativo è stato quello del 4 dicembre 2016 sul disegno di legge costituzionale della riforma Renzi-Boschi, respinto dagli elettori, a seguito del quale l’attuale leader di ‘Italia Viva’ rassegnò le dimissioni da premier.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close