Politica

Tirocini all’estero e creazione di nuove imprese, ora si può. 13 milioni di euro per i giovani disoccupati del Molise fino ai 35 anni

SCARABEO bandi 01Disoccupazione giovanile, per combatterla la Regione Molise stanzia oltre 13 milioni di euro. A tanto ammonta, infatti, la somma messa a disposizione dall’ente di via Genova per una serie di misure volte a favorire l’impiego e l’autoimprenditorialità.
Se oltre 7 milioni di euro sono relativi al fondo ‘Garanzia Giovani’ promosso dalla Comunità Europea, altri 5 milioni e mezzo di euro sono stati stanziati per il cosiddetto ‘Pacchetto giovani’. Un’iniziativa illustrata questa mattina dal governatore Frattura e dall’assessore Massimiliano Scarabeo, nella sede della giunta regionale.

Fa parte di quest’ultimo intervento anche il bando denominato ‘Vado e torno’ rivolto ai giovani molisani fino ai 35 anni che potranno fare domanda per svolgere un periodo di tirocinio all’estero nelle ambasciate italiane di sei paesi quali il Regno Unito, gli Usa, il Canada, l’Australia, il Brasile e l’Argentina. Al termine di tale periodo, inoltre, i giovani della regione, tornando in Molise potranno ottenere il finanziamento di bonus occupazionali in favore delle imprese che li assumeranno con contratto a tempo indeterminato o a tempo determinato per un periodo non inferiore a 36 mesi, oppure ottenere il finanziamento per mettersi in proprio. Quest’ultima tipologia potrà essere destinata solo a 20 tirocinanti che, ovviamente come tutti gli altri, dovranno aver concluso con successo il periodo all’estero.
“Come più volte ribadito – il commento di Scarabeo – queste sono opportunità interessanti per i nostri giovani che oltre ad accrescere il proprio bagaglio di conoscenze professionali, matureranno l’idea di farlo in un contesto molto più ampio di quello racchiuso dai confini regionali”.

Durante l’incontro di oggi è stato inoltre illustrato anche l’intervento relativo alla quarta annualità di ‘Giovani a Lavoro‘, rivolto ai disoccupati del Molise fino ai 35 anni che hanno intenzione di mettersi in proprio. In questo caso il bando prevede la nascita di imprese individuali, società di persone (semplice, in nome collettivo, in accomandita semplice); società cooperative di lavoro per la produzione di beni e servizi; esercizio di professioni intellettuali, anche in forma associata, per le quali è prevista l’iscrizione in appositi albi professionali o elenchi; attività di consulenza per prestazioni d’opera intellettuale.
Il contributo previsto è fino ad un massimo di 30 mila euro a persona, ma l’ammontare massimo non potrà superare i 150 mila euro.

Da non dimenticare come oltre a tali interventi i giovani fino a 35 anni potranno usufruire anche del progetto PIGMEu, cofinanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma Settoriale di Apprendimento Permanente ‘Leonardo Da Vinci’ e promosso dalla Regione Molise – Assessorato alle Politiche per l’occupazione e formazione professionale con il coordinamento tecnico di Re:attiva – Regione Europa Attiva in partenariato con UnionCamere Molise. Un’iniziativa che prevede 90 borse di mobilità per la realizzazione di tirocini formativi all’estero della durata di 13 settimane, da svolgersi presso le organizzazioni partner ospitanti di Spagna, Portogallo, Regno Unito, Malta e Francia.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close