Politica

Covid-19, dal 4 maggio la fase 2. Poche le modifiche. Resta l’autocertificazione, possibili le visite tra familiari con spostamenti nella stessa regione

In sostanza dal 4 maggio 2020 cambierà poco. Il premier Giuseppe Conte ha presentato l’alleggerimento delle misure di contenimento. Sarà possibile spostarsi tra Comuni della stessa regione per incontrare i familiari più stretti, indossando la mascherina e senza assembramenti. E sarà consentito il rientro nei luoghi di domicilio o residenza da laddove si era rimasti bloccati lo scorso 22 marzo.

Tra Regioni diverse sarà possibile spostarsi solo per comprovate esigenze lavorative, stato di necessità e motivi di lavoro.

Sarà possibile allenarsi individualmente e torneranno a essere celebrati i funerali con non più di quindici persone. Restano i divieti per la celebrazione delle Sante Messe.

Resta in vigore lo spostamento con l’autocertificazione, con più possibilità per uscire. Il commercio al dettaglio riprenderà il 18 maggio. Non prima di giugno riapriranno parrucchieri, barbieri ed estetisti.

Per bar e ristoranti sarà possibile la vendita da asporto o con consegna a domicilio. I Musei dovrebbero riaprire il 18 maggio.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close