Politica

Da Roma al Molise, il PD ritrova l’entusiasmo per ripartire in vista dell’assemblea regionale e di un nuovo segretario

In Molise nel Partito Democratico sembra tornato un clima di fiducia. Lo stesso che si è respirato ieri, domenica 30 settembre, in Piazza del Popolo a Roma, dove molti sono stati anche i Dem della ventesima regione che non sono mancati all’appuntamento. Un centinaio, tra quelli in trasferta con il pullman organizzato e le altre adesioni autonome, fanno sapere dal partito.

Proprio a 24 ore dalla manifestazione nella Capitale, a Campobasso si torna a riunire il coordinamento regionale del Molise. Al centro dei lavori la prossima assemblea regionale, in programma per l’8 ottobre a Isernia. In quell’occasione il primo punto all’ordine del giorno sarà il dibattito per l’avvio della fase congressuale, così come il calendario delle riunioni per il rinnovo di tutti gli organismi dirigenti, a livello anche di federazioni e di circoli.

Una fase che si concluderà poi con le primarie per l’elezione del nuovo segretario regionale.

Dopo la pesante sconfitta elettorale, la manifestazione di ieri a Roma torna, così, a infondere fiducia in quel Partito Democratico, troppo spesso dilaniato da correnti interne, sia a livello nazionale che regionale. Proprio in Molise l’incontro di ieri che ha portato in piazza circa 70mila persone, sembra aver suggellato “il recupero dei valori fondanti del centrosinistra, dal lavoro ai diritti”, nonché quella lotta alle diseguaglianze sociali per andare avanti insieme con la passione politica di sempre”.

Se poi sarà davvero così sarà saranno i prossimi appuntamenti per il rinnovo dei vertici a dircelo.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close